BAMBINO CON DERMATITE E SONNO

L’eczema atopico è una dermatite che si manifesta sempre più frequentemente. I sintomi di questa problematica sono un’estrema secchezza della pelle, prurito diffuso e un fastidio a livello epidermico talvolta intenso. Scopri con noi come riconoscere una pelle atopica e come trattarla.

BAMBINO CON DERMATITE E SONNO

Bambino con pelle a tendenza atopica? I consigli per farlo dormire al meglio.

SONNO DISTURBATO E PELLE A TENDENZA ATOPICA

I disturbi del sonno sono un sintomo chiave della pelle a tendenza atopica. Dopo averla diagnosticata capiamo infatti che è la sensazione di prurito a causare la difficoltà a dormire. Quando il prurito non c'è ma te lo aspetti da un momento all'altro, le tue coccole e la tua voce dolce saranno il rimedio più confortevole per calmare il bambino, a questo puoi aggiungere un prodotto emolliente specifico per bebè e bambini che previene la comparsa di questa sensazione fastidiosa.

FASI ACUTE DELL'ECZEMA ATOPICO: ABITUDINI CHE MIGLIORANO IL SONNO DEL TUO BAMBINO

È comparso del rossore? In questo caso una cura emolliente può ridurre immediatamente la sensazione del prurito. Non esitare ad applicare nuovamente il prodotto emolliente, anche se hai già idratato la pelle del tuo bambino, prima di metterlo a letto. Fai però attenzione ad evitare le macchie aperte per cui devi utilizzare un trattamento prescritto dal tuo medico. Questo momento calmerà il tuo bambino.

Per farlo addormentare aiutalo con un piccolo massaggio e se è abbastanza grande per capire puoi anche spiegargli cosa accade alla sua pelle e ricordargli che il prurito sparirà. Oppure raccontagli una storia che lo farà distrarre. In fine abbassa la temperatura della sua stanza se fa troppo caldo, durante la notte è ideale avere 18°C per evitare che l'aria diventi troppo secca (vedi: Pelle a tendenza atopica: consigli per l'ambiente domestico).

Le varie parti del corpo possono essere più o meno coinvolte in base all'età del bambino (vedi: Trattare la dermatite atopica: può migliorare o scomparire?). Se il tuo bambino non riesce a dirti precisamente dove sente prurito, se piange molto e se non sa ancora parlare, tocca a te controllare il suo corpo per cercare le macchie rosse e prenderti cura di lui apportandogli sollievo durante le fasi acute:

- Se ha meno di un anno presta attenzione soprattutto a guance, fronte, braccia e pancia.

- Se ha più di un anno la dermatite atopica colpirà nelle pieghe della pelle: gomiti, gambe e persino dietro le orecchie.

Articoli che ti potrebbero piacere

Immagine
advice creche mini
SALUTE E PELLE

Consigli per la pelle atopica

PELLE CON TENDENZA ATOPICA E ASILO

Immagine
advice appli soin mini
SALUTE E PELLE

Consigli per la pelle atopica

CONSIGLI SULL'APPLICAZIONE DEL PRODOTTO