BLOG MUSTELA

10.07.15

Al sole in gravidanza e nel post parto

I consigli della dottoressa per godersi l'estate

Bella l’estate, anche con il pancione! Ne andiamo fiere e in costume, intero o bikini che sia: siamo bellissime! E il sole regala tanti benefici: buonumore, apporto di vitamina D per le ossa, sensazione di essere ancora più belle con la pelle dorata… E migliora alcune malattie della pelle come la psoriasi e l’acne. L’apporto di vitamina D è prezioso sempre e in gravidanza a maggior ragione, per la mamma e per il feto: dagli ultimi studi scientifici la carenza di vitamina D in gravidanza può aumentare il rischio di alterato sviluppo fetale, di asma nel bambino e di disturbi del linguaggio in età scolare.

06.07.15

Attenzioni a fior di pelle

Dall'incontro alla Maison Mustela, tante scoperte sulla cute dei bambini

Che la pelle dei bambini sia delicata, questo si sa. Quel che non sapevo ed ho scoperto all’incontro “Attenzioni a fior di pelle”, organizzato alla Maison Mustela, è il perché. La pelle è fatta di strati; quello più esterno, corneo, è composto da una serie di “tegole” e, così come un tetto, fa da barriera verso le aggressioni degli agenti esterni. Nei bambini questa struttura matura e si evolve per mesi dopo la nascita. Non solo la struttura, ma anche lo spessore della pelle di un bimbo piccolo è minore rispetto a quello della pelle di un adulto. Nello strato corneo della pelle dei piccoli vi sono naturalmente dei vuoti che lasciano passare l’acqua, motivo per cui bambini si disidratano più facilmente.

ALLERGIE E INTOLLERANZE

Il mio bambino ha un'allergia alimentare?

Quando ti danno in mano il tuo bambino per la prima volta, la domanda che ti viene spontanea è “E adesso?”. Le istruzioni non ci sono e nessuno sa decodificare i suoi bisogni e i suoi modi di comunicare. Passano i mesi, prendi “confidenza” con quella personcina e subito ti si presenta una grande sfida: lo svezzamento. Se fino a quel momento, soprattutto nel caso in cui il piccolo fosse allattato al seno, l’unico segnale era il pianto affamato, ora bisogna badare a tutto, avvicinare i sapori in modo progressivo, verificando che ogni alimento non dia reazioni allergiche.

02.09.14

DAL GRANDE FRATELLO AL GRANDE DOTTORE

Non si può fermare il progresso!

Non si può fermare il progresso! Il tuo computer non si accontenta più di tracciare le tue abitudini di consumo o i contatti, ora si improvvisa anche medico!

01.09.14

IN AEREO COI BAMBINI

In viaggio con mio figlio

L’estate è forse la stagione migliore per prendere l’aereo per la prima volta con il tuo bambino ! Un mezzo di trasporto adatto anche ai più piccoli… basta sapersi organizzare! Qual è l’età da cui i bambini sono autorizzati a salire per la prima volta in aereo? In realtà è sorprendente e molto prima di quanto si possa immaginare! I neonati possono già volare dalla seconda settimana di vita per i viaggi più brevi e dalla quarta per voli più a lungo raggio. Il consiglio dei pediatri a volte però è di aspettare che siano fatti i primi vaccini obbligatori prima di salire in aereo per la prima volta : l’atmosfera chiusa delle cabine è infatti propizia alla trasmissione di virus. E’ poi comunque sconsigliato portare i bambini troppo piccoli in regioni del mondo dove sono diffuse malattie per le quali non sono vaccinati (malaria, febbre gialla…).

Pages