#Crescita e sviluppo

Scuola materna, iniziare col piede giusto: un po' di consigli

#Crescita e sviluppo
Scuola materna, iniziare col piede giusto: un po' di consigli
scuola materna
L'inizio della scuola materna rappresenta un vero e proprio giro di boa. La routine dell'intera famiglia cambia e bambino e genitori si ritrovano (forse per la prima volta) a gestire il distacco dal nido e dal focolare domestico. Il passaggio è delicato e non tutti i bimbi lo affrontano con gioia ed entusiasmo. Eppure si tratta di un momento molto importante: i bimbi vivranno un’esperienza completamente nuova e, nel farlo, acquisiranno più autonomia. Ma come iniziare col piede giusto? Ecco qualche utile consiglio.

Bimbi e scuola materna: come creare un’aspettativa positiva

Come superare senza troppi intoppi questo rito di passaggio? Agevolare l'inserimento alla scuola materna è innanzitutto compito di mamma e papà, che dovranno preparare il proprio bimbo al cambiamento che lo attende. E allora cominciate a parlargli delle cose belle che lo aspetteranno, dei giochi nuovi che faranno, degli amichetti che conosceranno e di tutti gli incredibili momenti che passeranno insieme alla loro maestra.

Creare un’aspettativa positiva è molto importante, soprattutto per i bambini che non hanno frequentato l’asilo nido e che quindi si trovano a vivere il distacco da mamma e papà per la prima volta. Anche libri e albi illustrati possono aiutarvi in questa fase così delicata. Esistono infatti molti personaggi di fantasia in cui il piccolo potrà immedesimarsi e sublimare la paura della scuola materna. Qui di seguito tre idee da acquistare in libreria.

"Alice e il primo giorno di Asilo" è scritto da Giorgia Cozza e illustrato da Maria Francesca Agnelli: la paura del distacco viene affrontata in una storia dolce e simpatica. Edito da "Il giardino dei Cedri", è adatto a bimbi dai tre anni in su.

"Quando arriva la mamma" è un volume scritto e illustrato da Isabella Paglia e Chiara Gobbo e affronta la tematica dello scorrere del tempo dal punto di vista di Nico, un bimbo che aspetta che la mamma vada a prenderlo alla scuola materna. Ma mentre aspetta,  scopre un mondo bello, colorato e pieno di canzoni da cantare insieme a tutti gli altri bambini.

"Topo Tip non vuole andare all'asilo" è un libro che propone le avventure di Tip, un topolino che si trova a dover affrontare la scuola materna. Non è molto contento di andarci, perché preferisce stare a casa con la mamma. Cosa gli farà cambiare idea?

Acquisti per la scuola materna: fateli insieme al vostro bimbo!

Un altro modo per preparare il vostro bimbo all'inizio della scuola materna è quello di coinvolgerlo negli acquisti del materiale che gli servirà in classe: comprate insieme il grembiulino e fateglielo indossare, scegliete insieme la sacchetta per il cambio vestiti e l’eventuale asciugamano richiesto dalle maestre.

Anche se è ancora piccolo, vostro figlio avrà modo di prendere confidenza (almeno mentalmente) con qualcosa che lo riguarda da vicino: sarà molto più semplice affrontare il primo giorno di scuola!

Stare in mezzo agli altri è una buona palestra

Un bimbo abituato a stare in mezzo a persone diverse da mamma e papà accetterà più di buon grado la scuola materna. Ecco perché è importante far socializzare i bambini anche prima del fatidico giorno. E allora portatelo al parco giochi, lasciatelo giocare con gli altri bambini o provate a frequentare una ludoteca così da fargli sperimentare un ambiente diverso da quello domestico.

Per favorire il distacco da mamma e papà, inoltre, è opportuno che il piccolo impari a rapportarsi anche con altri adulti: organizzate una giornata con i nonni, con gli zii o con un'altra mamma e provate a lasciarlo da solo con loro per qualche ora, così da capire come si comporta. Si tratta di un training molto importante perché alla scuola materna la sua figura di riferimento sarà un’adulta diversa dai genitori: il bimbo dovrà essere in grado di ascoltare l’educatrice e di chiedere aiuto o supporto nel momento del bisogno.

L’ultimo consiglio (ma non meno importante) riguarda il comportamento di mamma e papà nei confronti del piccolo. Rassicuratelo del vostro affetto nei suoi confronti, ditegli che siete fieri di lui e soprattutto contenti per tutti gli amichetti nuovi che conoscerà alla scuola materna. Un atteggiamento positivo, in fondo, è il primo passo per un inserimento di successo, non trovate?