SOS CRAMPI

Sport

Sport

Consigli degli esperti

SOS CRAMPI

I crampi sono uno dei piccoli problemi legati alla gravidanza. Niente panico: evitarli non è solamente possibile ma anche facile.

Prima di tutto, cosa sono?

Il crampo è una contrattura intensa, involontaria e passeggera, spesso molto dolorosa, del muscolo. Molto spesso sono frequenti durante la notte e la parte più soggetta è quella dei polpacci. Durante la gravidanza l’afflusso di ormoni provoca un rallentamento della circolazione: è questa la ragione per cui si verificano i crampi. Nulla di grave…si può facilmente prevenire. Attenta a non confondere un semplice crampo muscolare con la manifestazione di un disturbo vascolare. In questo caso, il dolore ai polpacci sopraggiunge durante la camminata mai a riposo, finisce quando ci si ferma e riparte non appena si riprende a camminare. Per eliminare ogni sospetto di arterite (sofferenza dell’ arteria della gamba), è meglio consultare il medico che prescriverà un doppler.

Come evitarli?

Idratazione prima di tutto Il crampo è maggiormente dovuto ad un deficit d’acqua che porta i muscoli alla contrazione a causa di una cattiva eliminazione delle tossine.

Smettere di fumareIl fumo crea una vasocostrizione e un afflusso di C02 negativo per la corretta ossigenazione muscolare.

Prendere il magnesio.Una delle cause dei crampi è la carenza di magnesio. In questo caso è necessario rivedere l’alimentazione ( mangiare più cioccolato fondente!) o prendere degli integratori. Consulta sempre il medico: un eccesso di magnesio può provocare disturbi alla digestione.

Riscaldarsi beneNiente corse al freddo per prendere l’autobus o fare dello sport senza aver fatto un riscaldamento di almeno 15 minuti per permettere ai muscoli di essere sufficientemente ossigenati in modo da poter sopportare lo sforzo, senza l’accumulo di acido lattico (tossina che favorisce i crampi).

Come affrontarli?

Tirare il muscolo… L’unica soluzione è tirare dolcemente il muscolo nel senso opposto all’iper-estensione. Tirare la punta del piede in avanti nel caso di crampi sotto la pianta del piede. In caso di crampi al polpaccio prendere la punta del piede e tirarlo ad angolo retto o camminare sui talloni. Oppure appoggiate la punta del piede ad un mobile e il tallone a terra , spingere con il corpo verso il muro e allungare il muscolo.

Scaldare il muscolo… Applicare sul muscolo in contrazione una superfice calda e lasciarla per circa 20 minuti, ti aiuterà ha sciogliere il muscolo. Fai attenzione a non bruciarti…

Rilassare il muscolo… Un massaggio con una crema specifica per la gravidanza può aiutarti qualora all’indomani il dolore persiste. Massaggiare dolcemente la zona senza premere troppo.Riposarsi… Un gesto facile consiste nell’alzare i piedi per facilitare il ritorno venoso. Ti aiuterà a dormire meglio perché una carenza di sonno crea fatica, una delle cause dei crampi.

Evitare… Aspirine e altri anti-infiammatori: fluidificando il sangue ne aumentano l’afflusso ai muscoli. Questi medicinali sono sconsigliati in gravidanza

 

SULLO STESSO TEMA:

Per tonificarsi dolcemente…viva l’acquabike !
Per tonificarsi dolcemente…viva l’acquabike !

Pedalando in acqua , si unisce il beneficio di uno sport di resistenza a quelli dell’acqua. Così, quando il bambino inizia a farsi sentire, l’acquabike è una delle attività che le mamme scelgono.

Invia