Sport in gravidanza

L’attività fisica fa bene, si sa, fatta con il buon senso e quando si trova un buon equilibrio di vita dopo l’arrivo di un bebè. I primi 40 giorni dopo il parto devono essere dedicati al riposo, alla conoscenza del proprio bambino e ad un buon avvio dell’allattamento al seno.

Superata questa fase, rispettando i tempi di ciascuno, si può praticare sport anche se si allatta?

 

Si! In allattamento è possibile praticare attività fisica, senza per questo dover variare né la quantità né la qualità del latte materno prodotto. Praticare sport aiuta a produrre endorfine, a stare meglio e, diciamocelo, ad avere un piccolo spazio tutto per sé in cui svagarsi se necessario.

 

Ecco alcune raccomandazioni per non stressarvi troppo e soprattutto per non rinunciare all'allattamento al seno:

 

1. Confrontarsi con la propria ostetrica o ginecologa/o, la quale saprà dare una corretta valutazione dello stato di benessere fisico e consigliare una rieducazione del pavimento pelvico qualora necessaria.

 

2. Fare attività solo se si è spinte dal desiderio di iniziare a praticare uno sport, avendo cura di equilibrare l'attività fisica e il buon riposo.

 

3. Iniziare con un'attività leggera adatta al periodo post partum: sono molti i centri che propongono attività adatte a questa fase di vita anche in compagnia del vostro bambino

 

4. L' allattamento richiede energia: in media una mamma che allatta brucia circa 500 kcal in più.  E' quindi indispensabile associare una corretta alimentazione. Al bando diete drastiche o peggio ancora il fai da te. Meglio chiedere una consulenza nutrizionale.

 

5. Bere molto per reintegrare i liquidi che si perdono con l'allattamento

 

 

 

Daniela Pergola 

Ostetrica libera professionista

 

Sito | Facebook

Articoli che ti potrebbero piacere

Immagine
advice sport mini
GRAVIDANZA E POST PARTUM

Benessere

QUANDO E COME RICOMINCIARE A FARE SPORT ?

Immagine
advice jogging mini
GRAVIDANZA E POST PARTUM

Benessere

Sport e attività fisica in gravidanza