#Attività

Picnic a prova di bambino: come organizzarlo

#Attività
Picnic a prova di bambino: come organizzarlo
pic nic bambini
La bella stagione ci invita a trascorrere molto tempo all'aria aperta, soprattutto durante il fine settimana. E quando si ha un’intera giornata a disposizione, fare un pic-nic con i bambini è sempre un'ottima idea.

Mangiare sul prato e godere della compagnia reciproca senza le tipiche distrazioni casalinghe significa passare tempo di qualità con i propri figli che, dopo pranzo, potranno anche giocare con mamma e papà.

Organizzare un pic-nic con i bambini: attenzione alla location

Organizzare un pic-nic con i bambini significa trovare prima di tutto la giusta location. Che sia al parco, al mare o in montagna poco importa: l'importante - soprattutto quando fa particolarmente caldo - è trovare un luogo in cui sia possibile ripararsi quando il sole è alto in cielo. Avere ombra a disposizione è fondamentale, soprattutto per evitare colpi di calore o insolazioni. Qualora il luogo prescelto non disponga di ombra propria, ricordate di portare con voi uno o più ombrelloni.

E visto che parliamo di sole e caldo, è bene spendere qualche parola anche sul corretto abbigliamento. I bambini, grandi o piccoli che siano, saranno estasiati dalla novità del pic-nic e nel corso della giornata si muoveranno e giocheranno molto: non dimenticate di portare con voi un cambio di vestiti (qualora sudino troppo) e scegliete sempre capi realizzati con tessuti naturali, perfetti per favorire una corretta traspirazione.

Le regole del pic nic con i bambini

Fatta questa doverosa premessa, possiamo passare alla vera e propria organizzazione del pic-nic: dagli accessori indispensabili alle preparazioni gastronomiche, ecco tutto quello che c'è da sapere a riguardo.

Tovaglia, posate e must have

Quando si fa un pic-nic si mangia rigorosamente sul prato. E allora via libera ad ampie tovaglie o coperte colorate, che diventeranno la tavola su cui disporre bevande e manicaretti. Se il vostro bimbo è molto piccolo dovrete portare con voi tutto ciò che gli servirà durante la giornata: dalla sdraietta al biberon, dalla tazza col beccuccio al cucchiaino per la pappa (se state affrontando lo svezzamento), nulla deve essere lasciato al caso.

Per gli adulti, invece, via libera a posate e piatti: scegliete stoviglie compostabili o in plastica dura, lavabili e riutilizzabili. Non dimenticate poi un sacchetto della spazzatura: tutto ciò che diventa un rifiuto deve essere smaltito correttamente e mai abbandonato nell'ambiente.

Le ricette per il pic-nic

Il pic-nic è un momento conviviale per definizione e non possono mancare preparazioni gustose e appetitose. Poiché è un momento di festa, portate con voi i piatti che piacciono di più al vostro bambino: li mangerà ancor più volentieri!

Via libera, quindi, a panini farciti e focacce, alle torte salate con verdure e a qualche dolce fatto in casa per il dopo-pranzo o la merenda: muffin o cupcakes sono perfetti per l'occasione, perché già porzionati.

Non potrà mancare, poi, un po' di frutta: dal melone all'anguria già tagliata a pezzi, dalle pesche alle albicocche, scegliete possibilmente prodotti di stagione.

Qualunque sia la vostra proposta gastronomica, ricordate di conservare correttamente i cibi per evitare intossicazioni alimentari, soprattutto nei bambini: se alcuni alimenti devono essere conservati al fresco fino al momento del pranzo, riponeteli in una borsa frigo.

I giochi da fare con i bambini durante un pic nic

Come abbiamo detto all'inizio dell'articolo, un pic-nic è un'ottima occasione per passare tempo di qualità con i propri bambini, giocando tutti insieme. Ovviamente i giochi da fare dipenderanno dall'età dei piccoli, ma con un pallone o un frisbee non si sbaglia praticamente mai! I bambini più grandicelli (soprattutto quando fa particolarmente caldo) possono essere intrattenuti con i giochi di carte più diversi, da fare tutti insieme seduti sul prato. Se il pic nic viene organizzato in piena estate, le pistole d'acqua sono un ottimo modo per divertirsi rinfrescandosi allo stesso tempo. In questo caso ricordate di portare con voi un cambio di vestiti per evitare eventuali sindromi da raffreddamento.

Per il resto, via libera al tempo destrutturato! Se lasciato libero il vostro bimbo avrà la possibilità di esplorare i dintorni (ovviamente sorvegliato), di fare capriole sul prato o di rincorrere mamma e papà tra mille risate.

Non ci resta che augurarvi un buon pic nic!