#Parto e nascita

Lista nascita: cosa chiedere in regalo per il bebè

#Parto e nascita
Lista nascita: cosa chiedere in regalo per il bebè
lista nascita bambino
La data del parto si avvicina e con lei arrivano i classici regali per il bebè da parte di parenti e amici. E il rischio di doni doppi, poco utili o addirittura "sgraditi" è dietro l'angolo.

Per fortuna oggi esiste una valida soluzione al problema. Stiamo parlando della lista nascita, uno strumento molto utile per  tutte le mamme e i papà alle prese con le classiche compere per il bimbo o la bimba in arrivo.

Cos'è la lista nascita?

Funziona come una lista nozze, ma è pensata esclusivamente per il bebè. Si tratta in tutto e per tutto di un elenco di oggetti, accessori e/o prodotti che mamma e papà desiderano per il bimbo in arrivo. Una lista nascita può quindi includere vestitini, prodotti per il bagnetto, giocattoli, sdraiette e chi più ne ha più ne metta. Certo, alcuni amici e parenti potranno ritenere poco elegante l’imposizione di un regalo, ma dal punto di vista pratico è senza dubbio la scelta più saggia da fare per evitare inutili sprechi.

Esempio di lista nascita: cosa chiedere per il bebè

Di cos'ha bisogno un neonato? E, soprattutto, quali sono i prodotti che possono aiutarti a prenderti cura del piccolo? Sono queste le domande a cui rispondere per capire cosa inserire nella lista nascita in modo da indirizzare correttamente i regali di amici e parenti. Qui di seguito un esempio di quello che potrai includere nell'elenco.

Culla e corredino

Se non hai già provveduto ad acquistare una culla, potrai chiederla ad amici e parenti (soprattutto a quelli più vicini). E, ovviamente, insieme alla culla non dovranno mancare neanche lenzuola, copertine e sacco nanna, indispensabile per evitare che il piccolo si scopra durante le fredde notti invernali.

Vestitini di varie taglie

La lista nascita può davvero contenere un'intero guardaroba. L'importante è specificare la taglia di ogni capo richiesto così da evitare di ritrovarsi fra le mani decine di golfini 0-3 mesi e nessun maglioncino per i 7/8 mesi. E allora via libera a body, tutine intere in tessuti diversi, giacche imbottite e così via. Non dimenticare, poi calzine e babbucce, indispensabili in inverno.

Pannolini (usa e getta e/o lavabili)

Alcuni preferiscono fare regali particolarmente utili: ecco perché nella lista nascita dovresti inserire sempre una bella fornitura di pannolini. Anche in questo caso specifica la taglia o, qualora li desiderassi lavabili ed ecologici, indica anche il modello che preferisci ricevere.

Prodotti per l'igiene e la cura del bebè

Dal fasciatoio vero e proprio alla vaschetta per il bagnetto, nella lista nascita puoi inserire anche tutti i prodotti che potrebbero servirti per la classica baby routine e il fondamentale momento dell’igiene quotidiana del bebè. E allora, via libera a saponi, detergenti, salviette, oli emollienti e così via.

Per il momento della pappa

Dagli oggetti utili durante i mesi dell'allattamento ai prodotti fondamentali durante lo svezzamento, ecco i regali utilissimi per il momento della pappa: il tiralatte, il cuscino da allattamento, il seggiolone, biberon di diversa dimensione, l’utilissimo thermos per il biberon, vari set di piatti e posatine per le prime pappe, bavaglini e così via.

Per il trasporto del bebè

Quando andrai a spasso col tuo bambino potrebbero essere moltissimi gli oggetti di cui avrai bisogno: dal classico passeggino, non può mancare neanche il seggiolino per l'auto. E per i primi mesi? Un marsupio, o ancor meglio, una fascia per il babywearing sono perfetti!

Giochi per il bebè

Anche i giochi non dovranno mancare. Oltre a quelli indicati strettamente per i primissimi mesi (come la palestrina) potrai inserire anche le costruzioni morbide, i classici cubi colorati in legno o la biciclettina senza pedali.

Dove fare la lista nascita?

Fatto l'elenco di regali che vorresti ricevere alla nascita del tuo bambino, devi anche decidere un luogo in cui amici e parenti potranno acquistarli fisicamente. E se molti optano ancora per uno o più negozi fisici che vendono articoli per l'infanzia, molti altri scelgono i grandi store online così da dare la possibilità di contribuire anche alle persone care che abitano lontano da te.