#Salute e benessere

Iperosmia in gravidanza

#Salute e benessere
Iperosmia in gravidanza
advice nausees slider
Uno dei primi segnali più comuni della gravidanza è proprio l’iperosmia, ovvero un’aumentata sensibilità dell’olfatto.

Uno dei primi segnali più comuni della gravidanza è proprio l’iperosmia, ovvero un’aumentata sensibilità dell’olfatto.

 

Quando compare?

Compare nelle prime settimane di gestazione, già tra la 5°/7° settimana.

 

È un segnale preoccupante?

No, assolutamente! non è un segnale allarmante o di natura psicologica bensì un fenomeno fisiologico di PROTEZIONE della gravidanza stessa e PREPARATORIO al legame tra madre e bambino alla nascita: possiamo quindi definirlo come fenomeno PREZIOSO e avviene in tutti i mammiferi.

 

Da cosa viene causato?

Come sempre sono gli ormoni a definire questi cambiamenti corporei e dall’aumento numerico delle cellule olfattive presenti nel naso.

 

Quali sono gli odori più comuni che provocano fastidio alla donna in gravidanza?

  • Pesce
  • Carne cruda
  • Caffè
  • Sudore
  • Benzina e sostanza chimiche

(ogni donna è diversa quindi ognuno ha una sensibilità differente)

 

Benefici di questo fenomeno?

  • Percepire odori e profumi in maniera più forte ed accentuata
  • Cercare ambienti più sani e cibi più adatti per il benessere madre/bambino: stare lontano da luoghi e sostanze inquinate e dannose
  • Riconoscere il proprio bambino, accudirlo ed amarlo: il primo legame infatti è di natura olfattiva. L’odore del proprio bambino è inebriante e rimane impresso nella memoria per sempre.

 

La Natura è sempre protettiva!

 

E voi care mamme che esperienze avete avuto?

 

 

Daniela Pergola 

Ostetrica libera professionista

 

Sito | Facebook