5 consigli per dar vita a una cameretta perfetta per il tuo bambino

Arrediamo la cameretta dei bambini: ecco 5 consigli per dar vita a una cameretta a misura di bambino, capace di sviluppare l’autonomia dei nostri figli.

La cameretta è un angolo di gioia e serenità: è il luogo in cui i nostri figli dormono, giocano e, quando sono un po' più grandicelli, fanno i compiti. Non a caso è una stanza che si modifica nel tempo, così da stare al passo con le esigenze proprie delle diverse fasi di crescita. Dai primi anni di vita a quelli della scuola, durante l'adolescenza la cameretta diventa una vera e propria "tana" che i ragazzi - statene certi - modificheranno a loro piacere.

Come arredare la cameretta dei bambini?

Si tratta di una stanza che va progettata e sono tanti gli aspetti da tenere in considerazione: arredare la cameretta dei bambini, insomma, non è un'impresa da poco. Ecco perché abbiamo pensato di darvi qualche dritta con cinque consigli sempre validi, che vi saranno utili per fare scelte oculate e durevoli nel tempo.

Ci concentreremo soprattutto sulla cameretta per l'infanzia, lasciandoci ispirare dal metodo Montessori, che promuove l'indipendenza dei piccoli dando vita a spazi a misura di bambino. Inutile dire che durante l'adolescenza sarà necessario apportare qualche modifica.


1. Il letto per la cameretta dei bambini: basso e a prova di caduta

In una cameretta il letto è di fondamentale importanza. Scegliamo un letto senza sbarre e molto basso: in questo modo si scongiura il rischio di cadute e, dall'altro lato, si lavora sull'indipendenza del bambino, che non dovrà ricorrere all'aiuto di mamma e papà per salire (o scendere) dal letto. Quando i bambini sono molto piccoli abbi l’accortezza di mettere dei cuscini di fianco al letto.


2. Tappeto e tavolino delle attività

Quando un bimbo è piccolo non c'è bisogno di una scrivania, ma avere a disposizione un piano di lavoro è sempre utile. Basterà scegliere un tavolino con bordi arrotondati e della giusta altezza: qui i bambini potranno disegnare e dedicarsi a tutte quelle attività che necessitano di un piano di lavoro.

Non dimenticate, però, di dotare la stanza di un tappeto: ai bambini piace giocare per terra e creare mondi in cui sentirsi a proprio agio. Sul tappeto si può giocare, si può leggere e si possono inventare giochi di fantasia capaci di stimolare la creatività.


3. Libreria e scaffale dei giochi

In una cameretta tutto deve essere a portata di mano: mobili e librerie delle giuste dimensioni (fissatele al muro con i tasselli in dotazione!) permettono ai bimbi di disporre in autonomia dei giochi e dei libri.

I libri, poi, sono fondamentali anche quando i piccoli non sanno ancora leggere: se dotate la cameretta di una libreria a misura di bambino, vostro figlio sarà in grado di riconoscere le copertine dei libri che lo appassionano di più, e li sfoglierà da solo.


4. Un guardaroba a misura di bambino

In pochi ci pensano, ma i bambini possono scegliere i vestiti da indossare da soli (con la guida di mamma e papà, ovviamente): scegliere quotidianamente il proprio outfit aiuta i nostri figli a diventare più autonomi. Ecco perché sarebbe bene scegliere un armadio  "a misura" di bambino. Se avete paura che il piccolo dia vita ad abbinamenti poco "consoni" potete predisporre un ripiano in cui mettere di volta in volta pochi vestiti (che stiano bene insieme!) tra i quali il bimbo potrà scegliere.


5. Decorazioni, specchi e cesto della biancheria

La cameretta deve essere un luogo stimolante: non lasciate le pareti spoglie, ma anzi arricchitele e decoratele con quadri, stickers, disegni, bacheche e con un’irrinunciabile lavagna. Il bimbo potrà osservare in autonomia tutti questi oggetti e, nel caso della bacheca e della lavagna, interagire con loro.

Non dimenticate, poi, di fissare al muro uno specchio (infrangibile):  specchiandosi, i piccoli riusciranno ad avere più coscienza della propria immagine.

L'ordine, poi, è fondamentale: utilizzate, quindi, un cesto della biancheria sporca: i bimbi, la sera, impareranno da soli a svestirsi e a mettere i vestiti sporchi nel posto giusto, senza mischiarli con quelli ancora puliti che è possibile indossare nuovamente.

Grazie a questi consigli darete vita a una cameretta "viva" e interattiva: un porto sicuro in cui i nostri piccoli potranno rifugiarsi e crescere, diventando autonomi e sviluppando fantasia, consapevolezza e creatività.

Articoli che ti potrebbero piacere

Immagine
advice soigner atopie mini
VITA QUOTIDIANA

Sicurezza

La sicurezza in casa

Immagine
advice nounou mini
VITA QUOTIDIANA

Giochi e attività

Barattolo della felicità per bambini: come insegnare l'ottimismo ai piccoli di casa

Immagine
advice nounou mini
VITA QUOTIDIANA

Giochi e attività

5 giochi da fare in casa con i bambini