Crosta Lattea

In cosa i vostri prodotti sono migliori dell' olio di mandorle dolci per la crosta lattea?

L'olio di mandorle dolci è utile per eliminare la crosta lattea dal cuoio capelluto del vostro bambino, ma non agisce sulle cause del fenomeno. È per questo motivo che è consigliato utilizzare una cura specifica che agisce sia sul sintomo che sulla causa del problema. Il Trattamento Crosta Lattea Mustela regola la secrezione del sebo, depura la pelle e limita la riapparizione delle croste. come tutti i prodotti Mustela è ipoallergenico, ossia è stato formulato per minimizzare i rischi di reazioni allergiche: non contiene alcun allergene noto, nè alcuna sostanza irritante. Ma soprattutto, è stato testato secondo un protocollo a norma al fine di verificare, la sua alta tollerabilità.

Posso trattare la crosta lattea del mio bambino usando l'olio di mandorle dolci?

L'olio di mandorle dolci può permettere di eliminare la crosta lattea dal cuoio capelluto o dal viso del vostro bambino, rendendola più morbida. L'olio non agirà tuttavia sulle cause e le croste lattee potrebbero quindi riapparire.Per una migliore efficacia, vi consigliamo di usare un prodotto specifico per la crosta lattea, come il Trattamento Crosta Lattea di Mustela. Regolando la secrezione di sebo e risanando la pelle, questo prodotto vi permetterà di eliminare le croste da latte già presenti e limitare la loro riapparizione. Se desiderate saperne di più sulla crosta lattea, vi invitiamo a consultare la nostra sezione consigli su questo tema.

La crosta lattea sono dovute ad una scarsa igiene?

No, l'igiene non è la causa dell'apparizione della crosta lattea. Questa è dovuta ad un'eccessiva secrezione di sebo e di sudore, e alla proliferazione di un fungo microscopico in superficie della pelle (manifestazioni legate ad un trasferimento di ormoni materni verso il neonato alla fine della gravidanza). Se il vostro bambino ha delle croste lattee, vi consigliamo di lavargli i capelli con uno shampoo specifico come lo Shampoo Mousse Mustela, e di applicare sul suo cuoio capelluto un prodotto adatto come il Trattamento Crosta Lattea Mustela: questo prodotto favorisce l'eliminazione delle croste lattee e limita la loro ricomparsa, agendo direttamente sulle loro cause. Se desiderate saperne di più sulle croste lattee, vi invitiamo a consultare la nostra scheda consigli su questo tema.

Gesti quotidiani

Perché i neonati hanno bisogno di prodotti specifici?

I nostri studi di ricerca, condotti da circa 10 anni e oggetto di brevetti e di pubblicazione in riviste di settore rinomate a livello internazionale, hanno permesso di dimostrare che dalla nascita ai 2 anni, la pelle del vostro bambino è immatura: non ha ancora acquisito la resistenza e le caratteristiche della pelle di un adulto.La barriera cutanea è dunque meno efficace, più vulnerabile e più sensibile verso le aggressioni esterne (come il freddo, il vento, il sole, gli sfregamenti..). (Il rapporto superficie/peso di un neonato è 3 volte più elevato di quello di un adulto, per cui necessita l'utilizzo di ingredienti diversi e in concentrazione diversa). Quindi, in funzione del tipo di pelle, il vostro bambino presenta dei bisogno specifici che Mustela soddisfa attraverso le sue linee di prodotti. Ognuno dei prodotti è stato oggetto di valutazioni di sicurezza e di efficacia specifica in grado di rispondere ad alte esigenze che richiede la pelle del neonato. Tutte le formulazioni sono associate ad una valutazione tossicologica, applicata alle caratteristiche della pelle del neonato e del bambino, a test di tollerabilità e di assenza di allergie al prodotto finito. I nostri prodotti rispettano le garanzie di sicurezza richieste per le pelli più fragili.

È davvero necessario utilizzare dei prodotti specifici per il neonato?

Dalla nascita ai 2 anni, la pelle del vostro bambino è in pieno sviluppo, quindi estremamente vulnerabile nei confronti delle aggressioni del quotidiano: non ha ancora acquisito la resistenza e le caratteristiche della pelle adulta. In parallelo, è ricca di un capitale di cellule uniche ma estremamente vulnerabili, essenziale da proteggere per il suo futuro. È indispensabile utilizzare dei prodotti di igiene e cure specifici per rispettare determinate caratteristiche.I neonati presentano spesso dei piccoli problemi cutanei specifici: zone irritate, crosta lattea, eritema da pannolino, pelle atopica o ipersensibile sono frequenti nei primi anni di vita. Per ognuna di queste situazioni, Mustela vi propone dei prodotti specifici, efficaci e delicati, perfettamente adatti alla fragilità della pelle dei neonati.

Possono lavare il mio bambino con i miei prodotti di toilette?

I prodotti per adulti non sono adatti all'estrema delicatezza della pelle dei neonati: sono spesso troppo detergenti. Per la toilette del vostro bambino, è dunque importante utilizzare dei prodotti specifici che rispettino l'immaturità della pelle e non la irritino. Se desiderate saperne di più sulle caratteristiche della pelle dei neonati, vi invitiamo a consultare la nostra sezione consigli su questo tema.

Posso detergere il viso e gli occhi del mio bambino con delle salviette?

Le Salviette Detergenti Mustela sono state pensate specialmente per detergere con delicatezza il viso del vostro bambino, compreso il contorno occhi e le piccole secrezioni che spesso vi si depositano. Queste lascieranno la sua pelle pulita, idratata e lenita. Se desiderate saperne di più sulla toilette del vostro neonato, vi invitiamo a consultare la nostra scheda Consigli su questa tematica.

Dovrei risciacquare il viso e il culetto del mio bambino dopo aver usato i prodotti?

Dipende dal prodotto che utilizzare per detergere il viso o il culetto del vostro bambino:- Se scegliete la delicatezza e la dolcezza del Latte di Toilette per detergere la pelle secca del vostro bambino idratandola, è consigliato risciaquarlo per limitare il rischio di irritazione a contatto con il pannolino, ad esempio. - Se preferite un prodotto fresco e delicato, utilizzate il Fluido Detergente senza risciacquo per pelle normale o il Fluido Detergente Lenitivo per pelle ipersensibile che lascia la pelle detersa e idratata con un solo gesto e che non ha bisogno di essere risciacquato. Se desiderate saperne di più sulla toilette del vostro bambino, vi invitiamo a consultare la nostra scheda Consigli su questo tema.

Posso lavare il viso del mio bambino soltanto con dell'acqua?

L'acqua non è sufficiente ad eliminare le impurità che si possono depositare sulla pelle del vostro bambino (rigurgito, latte, etc..). È dunque consigliato utilizzare un prodotto detergente specifico adatto alla pelle del neonato, come il Fluido Detergente Senza Risciacquo per pelli normali, il Latte di Toilette per pelli secche o il Fluido Detergente Lenitivo per le pelli ipersensibili. Questi prodotti specificamente formulati per rispettare la pelle fragile dei neonati lasceranno la loro cute perfettamente detersa senza seccarla o irritarla. Se desiderate saperne di più sulla toilette del vostro bambino, vi invitiamo a consultare la nostra scheda consigli su questo tema.

Qual è la differenza tra lo Shampoo Mousse e lo Shampoo Dolce Mustela?

Lo Shampoo Mousse Mustela è concepito per prevenire l'apparizione di crosta lattea e favorire la sua eliminazione limitando la proliferazione batterica che ne è la causa. Se il cuoio capelluto del vostro bambino presenta delle piccole croste biancastre o giallastre, vi consigliamo di utilizzare questo prodotto. Se il suo cuoio capelluto è invece sano, consigliamo lo Shampoo Dolce Mustela: arricchito con estratti di camomilla, deterge con delicatezza i capelli e previene la formazione di piccoli nodi. Se desiderate saperne di più sulle croste lattee, vi invitiamo a consultare la scheda consigli su questo tema.

Il sole e la pelle del tuo bambino

Come proteggono la pelle i solari?

I prodotti solari proteggono la pelle contro i raggi UVA e UVB grazie a dei filtri e/o degli schermi: - I filtri chimici agiscono per assorbimento dell'energia trasmessa dalle radiazioni luminose. Non sono sempre fotostabili e dato che possono essere assorbiti dall'epidermide, c'è un rischio fototossico e allergico. - Gli schermi minerali riflettono e diffondono i raggi UV. Sono fotostabili e formano una pellicola sulla superficie della pelle che limita ogni rischio di penetrazione. - Gli schermi organo-minerali assorbono e riflettono gli UV. Sono fotostabili e hanno una buona resistenza alla superficie della pelle. Se desiderate saperne di più sulla protezione solare, vi invitiamo a consultare l'intervento dell'esperto a proposito di questo tema.

Perché le insolazioni possono essere pericolosi per la salute?

Le insolazioni rappresentano un vero rischio, in particolare per i bambini, la cui pelle è più fragile rispetto a quella degli adulti.Un'esposizione eccessiva al sole potrebbe causare delle vere e proprie scottature cutanee ma anche, a lungo termine, un aumento del numero di nei e del rischio di melanomi maligni, un invecchiamento della pelle accelerato e cancro alla pelle. È dunque indispensabile utilizzare una protezione solare con un elevato indice, soprattutto per i bambini (SPF 50+) e di rispettare le seguenti precauzioni: - Non esporre al sole i bambini con meno di 3 anni. - Evitare l'esposizione diretta al sole, soprattutto tra le 11 e le 16. - Applicare uno spesso strato di protezione solare prima dell'esposizione e rinnovare l'applicazione almeno ogni 2 ore e dopo ogni bagno. - Proteggere il vostro bambino con cappellino, t-shirt e occhiali da sole. - Idratarlo regolarmente, anche se non richiede di bere. Se desiderate saperne di più sui rischi solari e la pelle del bambino, vi invitiamo a consultare l'intervento del nostro esperto su questo tema.

Sicurezza dei prodotti per la protezione solare a partire dalla nascita

I nostri prodotti solari possono essere utilizzati senza alcun rischio a partire dalla nascita. La sicurezza dei prodotti Mustela è la nostra priorità.Come tutti i nostri prodotti, anche i solari sono stati oggetto di una rigorosa selezione di ingredienti e di un percorso di test comprovanti la loro efficacia e tollerabilità su tutti i tipi di pelle, comprese quelle a tendenza atopica o particolamente intolleranti. L'OMS consiglia di evitare l'esposizione dei bambini al sole, di restare all'ombra e indossare sempre cappellino, t-shirt e occhiali da sole. Consigliamo ugualmente in caso di esposizione inevitabile, di utilizzare un prodotto di protezione solare adatta.

Perché non avete dei prodotti solari che contengono filtri minerali? I filtri usati sono sicuri?

I nostri prodotti di protezione solare contengono dei filtri minerali (titanium dioxyde o zinc oxyde). Abbiamo scelto di associarli ad altri filtri solari organici per facilitare la loro applicazione, garantendo così un livello appropriato di protezione alla pelle fragile dei bambini. I nostri prodotti hanno dato prova della loro tollerabilità ed efficacia su tutti i tipi di pelle, compresa la pelle a tendenza atopica o particolarmente intollerante. La sicurezza dei prodotti Mustela è la nostra priorità da più di 65 anni. Per avere maggiori informazioni sull'impegno del marchio Mustela, potete consultare il nostro sito internet Mustela alla sezione "I nostri impegni".

Qual è il rischio di usare filtri chimici sulla pelle dei bambini?

I filtri solari che utilizziamo sono il risultato di un'associazione di filtri minerali e organici. Sono stati rigorosamente selezionati e hanno dato prova della loro innocuità ed efficacia. Da più di 65 anni, la sicurezza dei nostri prodotti e dei nostri consumatori è la nostra priorità. Tutte le nostre formule sono associate ad una valutazione tossicologica, applicata alle caratteristiche della pelle del neonato e del bambino, a test di tollerabilità e di assenza di allergie sul prodotto finito. Per saperne di più, vi invitiamo a consultare la rubrica "I nostri impegni".

Di quale fattore di protezione solare ha bisogno la pelle dei neonati e dei bambini?

È consigliato utilizzare dei prodotti con un elevato indice di protezione solare per la fragilità della pelle del bambino al sole. Pertanto sono consigliati i prodotti con un SPF 50 o 50+. Per una sicurezza ottimale, scegliete preferibilmente delle formulazioni ipoallergeniche, senza profumo, senza coloranti, senza alcool e a base di schermi minerali e organominerali. Se desiderate saperne di più sui rischi dell'esposizione solare e la pelle del bambino, vi invitiamo a consultare l'intervento del nostro esperto su questo tema.

Posso usare la mia protezione solare per proteggere il mio bambino?

No, i prodotti solari per adulti non sono adatti all'immaturità della pelle dei neonati, poiché hanno dei bisogni e delle caratteristiche particolari. Per la pelle dei più piccoli, è indispensabile utilizzare una protezione solare specifica, con un alto indice di protezione (SPF 50+) e un'adeguata selezione di ingredienti. I prodotti Mustela Solari rispettano la pelle dei vostri bambini e garantiscono una protezione e una sicurezza ottimale contro gli effetti dannosi del sole. Concepiti per i bambini, sono resistenti all'acqua, al sudore e sono visibili all'applicazione.

Qual è la differenza tra UVA e UVB?

I raggi UVA e UVB sono dei raggi ultravioletti emessi dal sole. Permettono alla pelle di abbronzarsi ma sono nocivi.Differiscono per la loro intensità e la lunghezza d'onda: - gli UVB hanno delle lunghezze d'onda medie e agiscono in superficie della pelle. Sono responsabili delle insolazioni e delle scottature. - gli UVA hanno delle lunghezze d'onda importanti, penetrano la pelle in profondità, comportano un invecchiamento accelerato e provocano la perdita di elasticità della pelle. A lungo termine, gli UVA e gli UVB possono essere responsabili di del cancro alla pelle. È dunque indispensabile utilizzare una doppia protezione solare (contro gli UVA e UVB), in particolare per i bambini.

Irritazioni da pannolino

Cosa dovrei fare in caso di rossori persistenti sulla zona pannolino del mio bambino?

Spesso succede che i rossori della zona pannolino persistino anche se vengono seguite scrupolosamente le regole di igiene (cambio regolare, detersione e asciugatura delicata, applicazione di una crema per il cambio, etc.).In questo caso, vi consigliamo di applicare un prodotto specifico per la cura dei rossori della zona pannolino sul culetto del vostro bambino, come la Pasta Cambio 123: neutralizzando gli enzimi responsabili dei rossori della zona pannolino, questo prodotto diminuerà l'intensità dell'irritazione e faciliterà la loro scomparsa. Se i rossori non si attenuano dopo qualche giorno, se trasudano o se sono infette, vi raccomandiamo di consultare il vostro medico. Se desiderate saperne di più sui rossori da pannolino, vi invitiamo a consultare la nostra scheda consigli su questo tema.

Come posso prevenire l'apparizione di rossori sul culetto del mio bambino?

I rossori da pannolino sono frequenti e generalmente benigni nei neonati.Sono dovuti al contatto prolungato con feci e urine, e si manifestano soprattutto in caso di diarrea, di trattamento con antibiotico o durante la dentizione. Per prevenire la loro apparizione, vi consigliamo di cambiare regolarmente il vostro bambino: - Detergete bene il suo culetto con un prodotto adatto (come il Latte di Toilette, Fluido Detergente Senza Risciacquo, Fluido Detergente Lenitivo o le Salviette Detergenti o Salviette Detergenti Lenitivo), asciugate delicatamente senza dimenticare le pieghette della pelle del bambino). - Applicate ad ogni cambio una crema specifica come la Pasta Cambio 123 Mustela, che isolerà la pelle del neonato dalle aggressioni esterne grazie alla sua azione protettrice dell'ossido di zinco. Se desiderate saperne di più sui rossori della zona pannolino, vi invitiamo a consultare la nostra scheda Consigli a proposito di questo tema.

Mustela e le caratteristiche specifiche della pelle del bambino

Quali sono le specifità della pelle del neonato?

Più fine di quella dell'adulto, la pelle dei neonati è in pieno sviluppo: la barriera cutenea non è pienamente costituita dalla nascita e raggiunge un primo stadio di maturità solo verso i 2 anni. Tra gli 0 e i 2 anni, la pelle è incapace di mantenereun buon livello di idratazione, necessario per il corretto funzionamento delle sue cellule.La pelle non svolge pienamente un ruolo di protezione ed è molto vulnerabile nei confronti delle aggressioni quotidiane. Le ricerche Mustela hanno rivelato che la pelle dei neonati è dotata di una ricchezza straordinaria: un capitale di cellule uniche per tutta la durata della vita , che è al suo massino alla nascita ma è estremamente vulnerabile tra gli 0 e i 2 anni. Queste cellule originali giocano un ruolo essenziale per la pelle nel corso della vita: assicurano la sua rigenerazione e il mantenimento del suo equilibrio globale rispetto alle aggressioni quotidiane. Per preservare questa ricchezza cellulare unica e accompagnare il suo sviluppo, la pelle del neonato ha assolutamente bisogno di essere rinforzata e protetta quotidianamente con cure e prodotti adatti. Se desiderate saperne di più sulle caratteristiche della pelle dei neonati, vi invitiamo a consultare la nostra sezione consigli su questo tema.

Perché la pelle è più secca in inverno?

Alcuni neonati e bambini hanno per natura una pelle secca che ha bisogno di cure adatte in ogni periodo dell'anno.In inverno la pelle è aggredita dal freddo, dal vento e dal riscaldamento: ha la tendenza a seccarsi più facilmente. Questo fenomeno è particolarmente importante nei neonati e bambini, i quali presentano una pelle più fragile e ancora immatura. Durante questo periodo, è necessario idratare e nutrire regolarmente la loro pelle, soprattutto dopo il cambio e il bagnetto, con prodotti specifici. Se desiderate saperne di più sulle specificità della pelle del vostro bambino, vi invitiamo a consultare la nostra sezione consigli riguardo questo tema.

Perché è così importante proteggere le cellule originali della pelle del bambino?

Lungo il corso della vita, le cellule staminali assicurano la rigenerazione e il mantenimento dell'equilibrio della pelle: il loro ruolo è pertanto essenziale.Il capitale di cellule della pelle è al suo massimo al momento della nascita, ma è estremamente vulnerabile durante i primi due anni di vita. In effetti, durante questo periodo, la barriera cutanea è in via di maturazione e la pelle è fragile rispetto alle aggressioni quotidiane. È dunque indispensabile proteggerla e rafforzarla per preservare la sua ricchezza cellulare. Se desiderate saperne di più, vi invitiamo a consultare i nuovi prodotti Mustela.

Ho letto che i prodotti Mustela Neonato proteggono il capitale staminale della pelle del neonato. In che modo proteggono questo capitale?

I nostri ricercatori hanno scoperto che la pelle del neonato è dotata alla nascita di una ricchezza, in termini di cellule staminali, unica per tutta la vita. Parliamo di capitale di vita perché queste cellule giocano un ruolo essenziale per la pelle nel corso della vita: assicurano la sua rigenerazione e il mantenimento del suo equilibrio nei confronti delle aggressioni quotidiane.Se desiderate saperne di più, vi invitiamo a consultare la storia dei prodotti Mustela.

La pelle dei neonati è più sottile di quella degli adulti?

Si, nei neonati, il derma (strato più profondo della pelle) è dalle 3 alle 4 volte meno spesso di quello degli adulti, e anche lo strato corneo (strato superiore della pelle) è più fino. Infine, il film idrolipidico che ricopre la pelle e la protegge è pressochè inesistente nel neonato.

Pelle a tendenza atopica

Cos'è la dermatite atopica?

La dermatite atopica o eczema atopico colpisce 1 bambino su 5*.Si tratta di un disturbo della barriera cutanea che può apparire dai primi 2 mesi di vita e si placa fino a sparire verso i 5-6 anni di età. La dermatite atopica si manifesta da un'estrema secchezza cutanea sul corpo e il viso e alterna un periodo in cui l'eczema è accompagnato da placche rosse localizzate, a periodi di calma. Questo si traduce nel bambino con sensazioni di prurito, talvolta intenso, che possono alterare la sua qualità di vita e soprattutto il suo sonno. Se appaiono questi segni, consultate un medico per una diagnosi approfondita. Mustela® propone la nuova gamma di prodotti Stelatopia® : una linea di 4 prodotti di igiene e di cura specificamente concepiti per calmare e rilipidare le pelli a tendenza atopica dei neonati e bambini. Garantisce un'efficacia clinicamente testata dalla nascita** sotto controllo dermatologico e pediatrico. *Watson 2011, Isaac 1998 **Compresi i neonati usciti da neonatologia

Il mio bambino ha una pelle a tendenza atopica. Dovrei usare dei prodotti specifici per detergere la sua pelle?

Si, è indispensabile: i prodotti destinati a pelli normali potrebbero non essere tollerati da una pelle secca a tendenza atopica.Dei prodotti dermocosmetici adatti permetteranno di migliorare il benessere cutaneo del vostro bambino, di limitare i rischi di complicazioni e il ricorso a farmaci: - Per la sua toilette quotidiana, vi consigliamo l'uso di una base lavante senza profumo e senza sapone come la Crema Detergente Stelatopia per detergere delicatamente la sua pelle. - Come integrazione, vi consigliamo di utilizzare l'olio bagno Stelatopia, che deterge la pelle senza aggredirla e compensa gli effetti aggressivi dell'acqua calcarea - Applicate successivamente con cura un prodotto come Crema e/o Balsamo Emolliente Stelatopia che rilipida e lenisce le sensazioni di prurito. - In caso di infezione o di prurito insenso, consultate il vostro medico: vi prescriverà un trattamento adatto. Se desiderate saperne di più sulle pelle a tendenza atopica, vi invitiamo a consultare la nostra sezione Consigli su questo tema.

Il mio bambino ha una pelle atopica. Per curarla, è sufficiente eliminare le placche rosse che appaiono sul suo corpo?

Le placche di eczema che possono apparire sul corpo del vostro bambino sono la manifestazione più evidente della dermatite atopica, ma in realtà tutta la sua pelle è fragile, la barriera cutanea delle pelli atopiche è più alterata e favorisce la perdita impercettibile di acqua della pelle, responsabile quindi di questa secchezza cutanea. In più, l'epidermide è più permeabile e lascia che gli allergeni penetrino più facilmente. È quindi necessario prendersi cura del suo corpo quotidianamente con dei prodotti dermocosmetici adatti come la gamma Stelatopia di Mustela. Per migliorare il benessere cutaneo del vostro bambino, questi prodotti devono essere utilizzati ogni giorno anche se le placche rosse spariscono. Il vostro medico potrebbe prescrivervi un trattamento medico, durante le fasi acute. Se desiderate saperne di più sulle pelli a tendenza atopica, vi invitiamo a consultare la nostra scheda Consigli a proposito di questo tema.