BLOG MUSTELA

Ho deciso di allattare

Allattare: sì o no? Ogni bambino e ogni mamma compio la scelta insieme

I miei più bei ricordi dei primi mesi di vita dei miei figli hanno la morbidezza, il calore e la tenerezza di quel caldo abbraccio con cui li avvolgevo per allattarli. Era un momento intimo di profonda comunicazione interiore. Mi ricordo la serenità assoluta di quei momenti mentre li guardavo nutrirsi: gli occhi semichiusi, le piccole manine avvolte su loro stesse, e quella concentrazione che la posizione del corpo indicava. Mi manca moltissimo quella sensazione di connessione totale con loro. La scelta di allattare per me è stata completamente naturale, era la nostra strada. Senza forzature esterne o consigli non richiesti io e mio marito siamo stati d’accordo.

Disturbi in gravidanza

Quali sono i disturbi più comuni? E quali i rimedi?

Ragazze, la gravidanza è davvero una grande avventura ma, dobbiamo ammetterlo, qualche fastidio è davvero noioso! Qualcuna di voi è stoica e sopporta tutto senza un lamento, qualcun’altra ammette un gran disagio… E allora vediamo quali possono essere i disturbi correlati alla gravidanza e quali i rimedi possibili.

15.05.15

Il Buon Contatto: il miglior “nutrimento” per il tuo bambino

Il contatto e la carezza sono bisogni primari dell'essere umano

Sabato 9 maggio, alla Maison Mustela (Corso Magenta 12, Milano), alcune fortunate mamme hanno partecipato a un seminario teorico-esperienziale di Buon Contatto per imparare l'arte dell'affettività e dell'autenticità del tocco. Hanno condotto l'incontro Sandra Salmaso e Sergio Signori, direttori della Scuola di educazione al contatto e massaggio biointegrante di Padova.

08.05.15

I primi giochi del tuo bambino

Divertiamoci insieme a lui

Secondo gli esperti il gioco è, insieme al principio di imitazione, lo strumento principale che aiuta i bambini tra 0 e 3 anni nello sviluppo cognitivo, motorio e relazionale. Una piccola mente apprende moltissimo mentre scopre il mondo attraverso il divertimento. Il principio funziona talmente bene che molte delle nuove teorie didattiche per le primarie sono strutturate sul gioco e sul ritmo. Qualunque filosofia della prima infanzia, montessoriana, doltiana o steineriana, evidenzia quanto giocare sia formativo.

Fecondazione assistita

Un'introduzione al campo della medicina prenatale

L’infertilità, intesa come incapacità a procreare, tappa fondamentale del ciclo vitale, può costituire un momento di crisi nel vissuto della coppia. Per molte coppie la capacità di concepire e diventare genitori rappresenta un qualcosa di profondamente radicato nella definizione di femminilità e mascolinità, nell’identificazione della propria identità. La nascita dei figli rappresenta spesso uno dei fondamenti attorno a cui la coppia crea la propria relazione. La crisi nasce nel momento in cui la capacità di generare un figlio viene meno, o si teme venga meno.

Pages