BLOG MUSTELA

15.07.15

Le abitudini durante i pasti

Come vivere un momento meraviglioso tutti insieme a tavola

Qualche tempo fa ero a pranzo fuori con la mia famiglia e non ho potuto fare a meno di notare la “formidabile energia” della signora che, due tavoli più in là, si alzava e sedeva con una media di dieci volte al minuto per correre, forchetta munita, incontro al figlio di due o tre anni che nel frattempo esplorava, come se niente fosse, ogni singolo centimetro della sala. Poco più in là, un bambino sui dieci anni divorava il contenuto del piatto senza staccare lo sguardo dallo schermo del telefono, mentre gli incuranti genitori erano impegnati in una conversazione accesa.

Come prepararsi al parto

Pensare alla gravidanza come un’opportunità per conoscersi meglio

Troppo spesso l’attenzione di una donna in attesa si concentra sul parto. Ma la nascita è un’avventura che comincia molto prima. Prima ancora dei nove mesi di gestazione. E che termina molto dopo. Anzi per la verità non termina affatto… Troppo spesso, dicono i medici, le donne arrivano al parto senza essere preparate. Non tanto da un punto di vista medicale, quanto piuttosto psicologico. L’attenzione è rivolta al momento del parto, al dolore e al timore che ne deriva, frutto – ahinoi – di una cultura vecchia come il mondo, che nel nostro mondo occidentale, soprattutto, ci vuole partorienti “con dolore”.

Come capire i bisogni dei bambini

E garantire loro serenità, equilibrio e gioia

Ok, ormai lo sappiamo: il mestiere di genitore è il più difficile del mondo. Accogliere un figlio nella nostra vita è un vero dono e come tale richiede tanto, tantissimo impegno. Quando sono diventata mamma sapevo che sarebbe stata una grande avventura, ma – come tutte le mamme in attesa – non avevo la percezione precisa della quantità e della qualità dell’impegno che richiede un bambino.

10.07.15

Al sole in gravidanza e nel post parto

I consigli della dottoressa per godersi l'estate

Bella l’estate, anche con il pancione! Ne andiamo fiere e in costume, intero o bikini che sia: siamo bellissime! E il sole regala tanti benefici: buonumore, apporto di vitamina D per le ossa, sensazione di essere ancora più belle con la pelle dorata… E migliora alcune malattie della pelle come la psoriasi e l’acne. L’apporto di vitamina D è prezioso sempre e in gravidanza a maggior ragione, per la mamma e per il feto: dagli ultimi studi scientifici la carenza di vitamina D in gravidanza può aumentare il rischio di alterato sviluppo fetale, di asma nel bambino e di disturbi del linguaggio in età scolare.

09.07.15

I grandi benefici del massaggio neonatale

Il racconto del corso tenuto alla Maison Mustela

Se siete in attesa del vostro bimbo, o siete neomamme, vi consiglio caldamente di frequentare un corso di massaggio neonatale. Si tratta di un’esperienza unica, sia per la mamma che per il bebè, che porta ad entrambi notevoli benefici: · Favorisce il legame di attaccamento e rafforza la relazione mamma-bambino. · Sostiene la mamma (o il papà) nell’arte di essere genitore. · Favorisce il benessere nel piccolo, che scopre le varie parti del suo corpo e sviluppa un’immagine di sé. · Aiuta il bambino a sentirsi sostenuto e amato.

Pages