Mamme stasera si cena con l'ostetricaGiug. 2015

L'esclusivo evento della Maison Mustela

 

La gravidanza è uno dei momenti nella vita di una donna più carico di emozioni, di pensieri, di aspettative… ma soprattutto di infinite domande!

Mese dopo mese non cresce solo la pancia: crescono anche le domande che ogni donna in dolce attesa si pone quotidianamente, tant’è che quando ero incinta ho spesso fantasticato e desiderato molto la presenza di un’ostetrica tutta per me che rispondesse ai dubbi, paure e curiosità.

Ed ecco che, un anno esatto dopo la nascita di mio figlio, mi ritrovo a gustare, in una location da favola, una buonissima cena preparata da uno chef con la piacevole compagnia di tanti bei pancioni e della tanto desiderata ostetrica!

 

Mustela, che è solita coccolare mamme e bambini con le sue creme, per una sera ha scelto di prendersi cura delle future mamme attraverso il cibo e le parole aprendo le porte dell’incantevole Maison Mustela alla serata “Mamme stasera si cena con l’ostetrica”, ideata e organizzata da tacchi&biberon in collaborazione con Mustela.

 

Il cibo è stato il protagonista della prima parte della serata all’interno di uno showcooking tenuto dallo chef Umberto Zanassi che ha mostrato alle future mamme come cucinare il timballo di branzino accompagnato da zucchine, fiori e quenelle di patate alla curcuma (uno dei piatti studiati ad hoc insieme alla nutrizionista per le donne in gravidanza). In tema di corretta nutrizione le domande delle future mamme non si sono fatte attendere: come riconoscere un pesce fresco? Quali sono i pesci ideali per lo svezzamento? Quale olio è bene usare per friggere o per rosolare? Mentre ascoltavo le risposte dello chef e prendevo appunti (la cucina non è il mio forte…) pensavo a quanto è cambiato il mio rapporto con il cibo da quando sono diventata mamma: se prima tendevo a trascurare alcuni alimenti o a improvvisare ai fornelli, ora mi interesso molto al tema della corretta nutrizione sia per offrire a mio figlio un’alimentazione il più sana e completa possibile, sia perché noi genitori siamo i modelli da seguire per i nostri figli e quindi è importante dare il buon esempio a tavola e prima ancora in cucina.

 

Terminato lo showcooking, la serata è continuata a tavola in compagnia dell’ottimo menù pensato dalla nutrizionista e dallo chef Umberto Zanassi e dei preziosi consigli dell’ostetrica Daniela Garavelli. Se non avrò abbastanza latte devo dare a mio figlio l’aggiunta? Non c’è il rischio che poi si abitui al biberon e non voglia più il seno? Come faccio a capire quanto latte ho e se mio figlio mangia abbastanza? Come si distingue il pianto da fame dal pianto da coliche? Mi consiglia di farmi aiutare da qualcuno in casa, così potrò dedicarmi solo a mio figlio? Cosa pensa della presenza dei mariti durante il travaglio e il parto?

 

Le future mamme, anche grazie all’atmosfera rilassante che si respirava nell’aria, si sono lasciate andare a tutte le possibili domande e paure che accompagnano la gravidanza, l’attesa e la nascita: allattamento, coliche, igiene del cordone ombelicale, sonno, travaglio, parto. Seppur senza pancione, mi sono sentita anch’io molto coinvolta dallo scambio di parole con l’ostetrica sia perché mi riconoscevo in quelle domande avendo già vissuto la gravidanza, sia perché da mamma di un bimbo di appena un anno i ricordi del parto e dei suoi primi mesi di vita sono ancora vivi, come vive sono le emozioni che ho potuto rivivere grazie agli sguardi delle future mamme e ai loro bei pancioni. E, ovviamente, non ho saputo resistere alla tentazione di fare anch’io una domanda all’ostetrica!

 

A fine serata quasi non mi sembrava vero di aver cenato, con calma e tranquillità, a un tavolo finemente apparecchiato e con un menù completo dall’antipasto fino al dolce… senza essere interrotta dal mio bimbo!

Grazie a Mustela e a tacchi&biberon per questa serata spensierata, divertente e ricca di spunti e consigli utili a tutte le mamme!

 

 

Mamme stasera si cena con l'ostetrica

20 maggio e 4 giugno

Maison Mustela, Corso Magenta 12, Milano

 

 


family_welcome

 

Family Welcome è il primo blog di approfondimento culturale family friendly, alla ricerca costante di luoghi, percorsi e iniziative per vivere le città e le vacanze con i bambini. Attivo su Roma e Milano, fa parte di un grande circuito internazionale (Ciudades Family Welcome Network) insieme alle città di Madrid e Barcellona e in un anno e mezzo ha registrato oltre 1.500.000 contatti. Il blog è stato creato nell’ottobre 2013 da Priscilla Galloni e Francesca Lucia Molendini, due mamme mompreuneur.

 

Vota l’articolo
5

Invia

LEGGI ANCHE: