Le nuove linee guida per l'utilizzo di tecnologia nei bambiniNovembre 2018

Arriva per la prima volta dalla Società Italiana di Pediatria un documento ufficiale sull’uso di cellulari, smartphone, tablet nei bambini da 0 a 8 anni di età.

 

Le linee guida degli specialisti italiani, pubblicate sull’Italian Journal of Pediatrics, sono state presentate a Roma in occasione del 74esimo Congresso Italiano di Pediatria, proprio in un momento in cui in Francia i cellulari vengono vietati a scuola.

 

L’indicazione è molto chiara: no a smartphone e tablet per bambini sotto ai due anni d’età, soprattutto durante i pasti e prima di andare a dormire. Limitare l’uso dei device al massimo un’ora al giorno è quello che gli specialisti consigliano nei bambini tra i 2 e i 5 anni, mentre per quelli che hanno tra i 5 e gli 8 anni non bisognerebbe superare le due ore al giorno.

 

No al telefono per stoppare pianti e capricci.

 

In Italia 8 bambini su 10 tra i 3 e i 5 anni sanno usare il cellulare dei genitori. E il più delle volte succede che mamma e papà sono troppo spesso permissivi: il 30% dei genitori usa lo smartphone per distrarli o calmarli già durante il primo anno di vita, il 70% al secondo anno. Ma il documento della Società Italiana di Pediatria ne sconsiglia caldamente questo uso. In particolare è necessario che i genitori facciano attenzione ai programmi con contenuti violenti e soprattutto che non usino il cellulare come “pacificatore” dei conflitti, per sedare pianti e capricci.

 

Ultimo ma non per importanza: l'esempio. È importante che i genitori diano per primi l'esempio, limitando l'uso di tecnologia in presenza dei figli. 

 

Condividete e taggate i vostri amici con figli!

 

 

Salvagente Italia

http://www.salvagenteitalia.org

 

Vota l’articolo

Invia

LEGGI ANCHE:

0

Arriva per la prima volta dalla Società Italiana di Pediatria un documento ufficiale sull’uso di cellulari, smartphone, tablet nei bambini da 0 a 8 anni di età.