Come vedono i neonati?Dic. 2018

Anche se i bambini nascono già con la capacità di vedere oggetti e colori, non appena nati non sono in grado né di vedere molto lontano (riescono infatti ad osservare gli oggetti collocati al massimo a 20-50 cm di distanza) né tantomeno i colori: subito dopo la nascita, infatti, i pargoletti vedono solo in bianco e nero con sfumature di grigio.

 

Solo gradualmente, con il passare dei mesi, iniziano a distinguere i colori. 

 

Quando sono ancora molto piccoli, poi, i neonati preferiscono guardare le facce rispetto ad altri oggetti e tendono a osservare con maggiore interesse le forme rotonde con contorni sia chiari che scuri, purché ben definiti (come i tuoi occhi adoranti). 

 

Non è quindi pura immaginazione la sensazione di sentire lo sguardo del tuo piccolo fisso sul tuo viso e sui tuoi occhi, specialmente durante l’allattamento, quando la distanza tra voi è molto ravvicinata. 

 

Ma quando è bene preoccuparsi della capacità visiva del tuo bambino?

 

Ebbene, se nelle prime settimane o mesi il tuo bambino non sembra mai fissare lo sguardo su oggetti collocati a circa 30 cm di distanza (né tantomeno sembra soffermarsi sul tuo viso) è consigliabile consultare il pediatra.

 

Parimenti, è bene informare il pediatra anche nel caso in cui, all’età di tre o quattro mesi, il tuo bambino sembra essere ancora "strabico", ovvero con l’occhio sinistro e quello destro che guardano in direzioni differenti: questa peculiarità, infatti, potrebbe essere il segno di un problema visivo oppure dei muscoli oculari, pertanto sarebbe bene valutarla con una visita di controllo.

 

 

Vota l’articolo

Invia

LEGGI ANCHE: