Barattolo della felicità per bambini: come insegnare l'ottimismo ai piccoli di casaAprile 2019

L'ottimismo è strettamente connesso alla felicità: per fare in modo che i nostri bimbi siano sereni è fondamentale insegnar loro ad essere ottimisti. Avere un atteggiamento positivo nei confronti della vita, infatti, sarà un'utilissima risorsa da sfruttare quando ci si trova ad attraversare periodi particolarmente difficili e intensi dal punti di vista fisico o emozionale.

 

Ma come insegnare l'ottimismo ai piccoli di casa? Uno dei metodi più gettonati è quello di utilizzare il cosiddetto barattolo della felicità, un gioco didattico ideato da Elsa Punset, scrittrice e divulgatrice sui temi dell'intelligenza emozionale.

 

Cos'è il barattolo della felicità?

Il barattolo della felicità è in tutto e per tutto un contenitore che, invece di contenere oggetti, diventa il luogo deputato ad accogliere e conservare i momenti belli e i pensieri positivi di ciascun membro della famiglia sulla giornata appena trascorsa. Si tratta, in effetti, di un'attività a cui tutti possono partecipare: a trarre vantaggio da questo gioco meraviglioso, infatti, non deve essere solo il bambino. Il barattolo della felicità può essere una risorsa utilissima anche per mamma e papà che – diciamoci la verità – ogni tanto hanno bisogno di imparare nuovamente a trovare la bellezza nelle piccole cose e la felicità che scaturisce da queste, ottimismo compreso.

 

Come realizzare e utilizzare il barattolo della felicità

Per realizzare il barattolo della felicità sarà sufficiente procurarsi un barattolo, meglio se trasparente e dotato di coperchio. Alla fine di ogni giornata tutti i componenti della famiglia, bambini compresi, dovranno scrivere su un bigliettino la cosa più bella ed emozionante accaduta loro durante la giornata, ripiegare il bigliettino e riporlo all'interno del barattolo.

Se quella trascorsa è stata una brutta giornata, cercare un avvenimento positivo sarà d'aiuto per trasformare un eventuale problema od ostacolo in un'opportunità di crescita.

Non appena il barattolo sarà pieno di pensieri positivi, rovesciatene il contenuto su un tavolo e rileggete i bigliettini tutto insieme, così da ripercorrere i momenti di gioia che ogni componente della famiglia ha vissuto nell'arco di un lungo periodo di tempo.

 

I benefici del barattolo della felicità

Sembra essere un semplice gioco da fare in famiglia, eppure il barattolo della felicità porta con sé numerosi influssi positivi, soprattutto se relazionati alla crescita emozionale dei bambini e dei piccoli di casa.

Grazie al barattolo della felicità, infatti, i bambini impareranno innanzitutto a dare a ogni problema il giusto peso: impareranno a distinguere tra i veri problemi e i piccoli ostacoli, così da non minimizzare i primi e non ingigantire i secondi.

Analizzare la giornata appena trascorsa, inoltre, sarà un modo per apprezzare maggiormente le cose belle, imparando altresì a cercare costantemente un aspetto positivo, anche nei giorni peggiori. L'ottimismo che ne deriverà sarà una grossa risorsa che il bambino, poi, potrà utilizzare in ogni momento della sua vita.

 

Il barattolo della felicità, inoltre, è un gioco da fare tutti insieme, aumentando la condivisione e la comunicazione in famiglia. Cosa aspettate a procurarvene uno?

 

 
Vota l’articolo
5

Invia

LEGGI ANCHE: