IN AEREO COI BAMBINISettembre 2014

In viaggio con mio figlio

 

L’estate è forse la stagione migliore per prendere l’aereo per la prima volta con il tuo bambino! Un mezzo di trasporto adatto anche ai più piccoli… basta sapersi organizzare !

 

A che età il primo volo ?

Qual è l’età da cui i bambini sono autorizzati a salire per la prima volta in aereo? In realtà è sorprendente e molto prima di quanto si possa immaginare! I neonati possono già volare dalla seconda settimana di vita per i viaggi più brevi e dalla quarta per voli più a lungo raggio.

Il consiglio dei pediatri a volte però è di aspettare che siano fatti i primi vaccini obbligatori prima di salire in aereo per la prima volta : l’atmosfera chiusa delle cabine è infatti propizia alla trasmissione di virus. E’ poi comunque sconsigliato portare i bambini troppo piccoli in regioni del mondo dove sono diffuse malattie per le quali non sono vaccinati (malaria, febbre gialla…).

 

Preparare il viaggio

Quando si prenota il biglietto, bisogna precisare la presenza di un neonato. Ricordati che di default i bambini sotto i 2 anni non hanno un posto assegnato, ma viaggiano seduti sulle ginocchia di mamma o papà. Una soluzione economica, ma non sempre comoda!

Per evitare brutte sorprese all’aeroporto, ricordati che i bambini devono rispettare le stesse regole degli adulti : devono avere la loro carta di identità o passaporto (e eventuali visti) e la carta di imbarco.

 

Per un volo sereno

Spesso i bambini hanno diritto al loro proprio bagaglio a mano. Bisogna approfittarne per avere a disposizione tutto il necessario, dalle salviettine a un ricambio!

Ricordati che le regole di sicurezza sui liquidi non valgono completamente per i più piccoli: si è autorizzati a portare latte in polvere, acqua o alimenti. Ma attenzione: ai controlli di sicurezza potrebbero chiederti di assaggiare il contenuto prima di farti passare. E’ meglio quindi avere dei recipienti richiudibili.

Al decollo e all’atterraggio, il cambio di altitudine provoca auna decompressione che può far venire mal di orecchie. L’unica soluzione è la suzione al seno, al ciuccio, al biberon o a una tettarella.

A bordo il climatizzatore è sempre acceso e la temperatura abbastanza fresca. Bisogna coprirsi bene per evitare un raffreddamento!

 

Cosa fare durante il volo

Se i neonati tendenzialmente dormono o basta coccolarli, i bimbi più grandi si annoiano in fretta a rimanere seduti senza fare nulla !

Portare sempre i suoi giochi preferiti, dei libri, materiale per disegnare e colorare o per altre attività che non infastidiscano i compagni di viaggio. Distrarlo con film o musica può essere altrettanto utile.

Non dimenticare che il viaggio in aereo può essere un bellissimo momento di scoperta e apprendimento: osservare il mondo che lo circonda, persone nuove, il cielo, le nuvole e il panorama dal finestrino.

Vota l’articolo

Invia

LEGGI ANCHE: