In acqua fin da piccoli

In acqua fin da piccoli - Mustela

IN ACQUA FIN DA PICCOLI: NUOTARE COME UN PESCIOLINO

Divertenti e stimolanti, le lezioni in acqua incoraggiano le naturali abilità di muoversi e nuotare. Un momento di divertimento tra genitori e bambini! Dopo 9 mesi nella pancia della mamma, tutti i bambini si sentono a casa quando sono in acqua! Fino ai 12 mesi di età, i bambini hanno un riflesso naturale per nuotare (chiamato "riflesso di apnea"). Questo significa che quando sono in acqua, chiudono la bocca spontaneamente, trattengono il respiro e muovono braccia e gambe. Sebbene abbiamo questi riflessi unici, non sono ancora in grado di nuotare da soli, quindi i genitori devono sempre tenerli a galla.

Un'attività completa

Attualmente molte piscina organizzano corsi di nuoto per i bambini. Lo scopo non è però quello di insegnare a nuotare ma di incoraggiare il risveglio sensoriale e aiutare lo sviluppo delle capacità motorie. Quando sono in acqua i bambini hanno più consapevolezza dei limiti del loro corpo; imparano a muoversi diversamente e a scoprire nuove sensazioni. Questo li aiuta anche a guadagnare fiducia in se stessi. Diventano più autonomi e sviluppano abilità sociali interagendo col resto del gruppo. Inoltre è un momento speciale di legame e piacere condiviso tra il bambino e i genitori. Cosa chiedere di più?

Come si svolge la lezione

Ogni bambino è accompagnato da uno o da entrambi i genitori. Il gruppo è controllato da un bagnino specializzato e l'acqua è riscaldata in base alla temperatura dell'ambiente. Il tuo bambino entrerà in acqua delicatamente tra le tue braccia e alla velocità che preferisce. 
Durante la lezione è disponibile una gamma di accessori che aiuteranno il risveglio sensoriale in base all'età del bambino, per esempio galleggianti, palloni, anelli di gomma, materassini, scivoli... Sarà un'opportunità per divertirsi e provare nuove sensazioni, sia con i genitori che con altri bambini.
Se il tuo bambino inizia a sembrarti stanco o se ha freddo ancora prima che la lezione cominci, non forzarlo: portalo fuori dalla piscina e asciugalo con un asciugamano caldo. Ricorda che lo scopo è sempre quello di divertirsi!

Informazioni pratiche

Puoi iniziare un corso di nuoto genitore-bambino da quando il tuo bambino ha 6 mesi. Sarai in acqua con lui in quanto sarà pronto per una vera e propria lezione solo dopo i 3-4 anni di età.
Nel frattempo dovrai essere molto cauto in acqua o vicino all'acqua col tuo piccolo. Secondo l'Accademia Americana dei Pediatri: "Ogni volta che i bambini e i neonati sono vicini all'acqua o in acqua dovrebbe esserci un adulto a distanza di braccio a supervisionare attentamente". Ricorda di portare un pannolino impermeabile o un costume incontinente per evitare piccoli incidenti in acqua.
Le lezioni per i bambini fino ai 18 mesi non durano più di 30 minuti, mentre da 18 mesi ai sei anni durano fino ad un'ora. Poi potranno frequentare corsi di nuoto veri e propri, saranno già a loro agio nell'acqua e impareranno più facilmente a nuotare!
Dopo la lezione, allatta o dai il biberon al tuo bambino, oppure un piccolo snack in base alla sua età. Stare in acqua per loro significa usare molta energia e saranno affamati. Una volta a casa lava e idrata bene tutto il suo corpo rimuovendo ogni traccia di cloro nutrendo la sua pelle. In pace e rilassato, il tuo bambino non vorrà nient altro che un po' di riposo!

DÉCOUVREZ NOS PRODUITS

CONSIGLI

  • Scopri la ginnastica dei bambini

    Strisciare, rotolarsi, scivolare, saltare e correre: la ginnastica è un ottimo modo per lo sviluppo motorio e sociale dei bambini tra i sei mesi e i sei anni

  • Prendersi cura della sua pelle

    Fino ai 3 anni di età la pelle del bambino è fragile e immatura: si difende con difficoltà dagli attacchi esterni (freddo, vento, sole, aria secca...)