6 consigli per un inserimento sereno all'asilo

6 consigli per un inserimento sereno all'asilo - Mustela

A molti genitori piace l'asilo perché è un luogo sicuro e stimolante per il bambino, dove si possono prendere cura di lui. Non è comunque sempre facile lasciare il tuo bambino per la prima volta con altre persone… Leggi i nostri consigli per un'esperienza positiva all'asilo sia per te che per lui!

1. Pianifica in anticipo

Spesso il numero dei posti disponibili all'asilo è più basso della domanda. Pianifica bene in anticipo per evitare di non trovare posto quando poi devi tornare al lavoro: fai delle ricerche e iscrivi il tuo bambino fin dai primi mesi della gravidanza!

2. Assicurati un piano alternativo

Uno degli svantaggi degli asili è che non accettano i bambini quando sono malati. In caso di raffreddore, febbre e mal di pancia, molto comuni nei più piccoli, hai due opzioni: prendi ferie dal lavoro per curare il tuo bambino o assicurati di avere un aiuto alternativo (per esempio i nonni, la babysitter o la tata). Pensa ad una soluzione in anticipo per non farti cogliere di sorpresa!

3. Instaura una buona relazione con il personale dell'asilo

Anche se si tratta di una relazione meno personale rispetto a quella che puoi instaurare con una tata o una babysitter, è comunque essenziale un buon rapporto col personale dell'asilo del tuo bambino. Il preside dell'asilo (che di solito, ma non sempre, è una donna) sarà il tuo punto di contatto principale: chiedigli qualsiasi cosa hai bisogno di sapere e se ci sono questioni parlane senza problemi. Incontra anche le insegnanti: sono loro che si prenderanno cura del tuo bambino quotidianamente e che ti diranno cosa fanno durante il giorno. Spiegagli le abitudini del tuo bambino: quando dorme di solito, cosa gli piace mangiare, etc.

4. Abituarsi all'asilo

Non dovrai lasciare il tuo bambino da solo all'asilo da un giorno all'altro. Tutti gli asili pianificano un periodo di adattamento: una o due settimane (in base all'asilo e al bambino) in cui sia tu che il bambino vi abituerete gradualmente al nuovo stile di vita. Inizierai trascorrendo un po' di tempo con il tuo bambino all'asilo, poi lo lascerai solo per un'ora, dopo per due, proverà a pranzare da solo, un fare un riposino... e all fine lo lascerai per tutto il giorno. Pianifica questo periodo di adattamento con qualche settimana di anticipo prima di tornare al lavoro per evitare di mettere fretta la bambino. 

5. Rassicura il tuo bambino…

Il tuo bambino deve sapere esattamente cosa sta succedendo. Indipendentemente dalla sua età spiegagli che devi tornare al lavoro e che quindi dovrà trascorrere alcune ore del giorno all'asilo, ma che tornerai sempre a prenderlo. Non scappare via di nascosto, avvisalo sempre prima di andare via e non far durare i saluti troppo a lungo: una coccola, un bacio e via! Sii coraggiosa anche se le prime volte lo sentirai piangere, si calmerà dopo che sei andata via.

6. … e rilassati!

I primi giorni all'asilo sono spesso più difficili per le mamme che per i bambini! Il tuo bambino capisce bene le tue emozioni e quindi è importante che resti calma il più possibile in modo da non fargli sentire la tua ansia. Non aver paura di parlarne con il personale dell'asilo se ti senti triste o preoccupata: ci sono modi per farti sentire tranquilla per esempio con un chiamata veloce durante la giornata per controllare che vada tutto bene. Puoi anche chiedere al papà di accompagnarti a portare il bambino all'asilo le prime volte, è più semplice affrontare questo inizio insieme! 

DÉCOUVREZ NOS PRODUITS

CONSIGLI

  • Lavare i dentini del tuo bambino per la prima volta

    È spuntato il primo dentino al tuo bambino? È importante prendersene cura fin da subito! In termini di igiene dentale, le buone abitudini devono...

  • 8 consigli per scegliere la tata

    Quando arriva il momento di scegliere a chi affidare la cura del tuo bambino, l'opzione della tata ha dei vantaggi significativi...